24-09-2010
La Repubblica ed. MIlano
Zhang fa bene alla Verdi
"(Xian Zhang) accompagnando Roberto Cominati in una lettura tutt’altro che guascona del famigerato Rach 3 di Rachmaninov aveva ben assecondato l’interpretazione solistica mirata alle tinte intimistiche e ai minuti scarti d’umore piuttosto che fondata sull’impudenza strumentale"
Angelo Foletto
Scarica articolo